Gozzo Cadraio

gozzi cadrai genovesi

I Gozzi Cadrai a Calata De Mari per un assaggio di Antica Cucina Portuale

L’Associazione Culturale Storie di Barche organizza periodicamente l’evento in collaborazione con il Museo del Mare anche nell’ambito della iniziative per le giornate Europee del Patrimonio a salvaguardia del patrimonio marittimo ligure.

Si tratta della rievocazione storica dei Gozzi Cadrai, gozzi portuali utilizzati come bettole galleggianti adibiti alla vendita di cibi e bevande ai naviganti che lavoravano presso le navi e velieri presenti del porto di Genova.

Ai primi del ‘900 ben 40  gozzi cadrai erano in attività, in seguito il loro numero diminuì, gli ultimi 3 rimasero  in attività sino al 1953. Poi scomparvero definitivamente.

In occasione di tali rievocazioni L’Associazione ripropone nella Darsena vecchia del porto di Genova, la tradizione dei cadrai preparando a bordo dei due gozzi Bianca e Cillo uno dei piatti più apprezzati della tradizione locale, la capponadda alla ligure accompagnata da vino bianco.

Ormeggiati sotto l’antica gru portuale, i gozzi si trasformano in bettola e cucina arcaica. In banchina viene altrasì attrezzata una piccola area per gustare la capponata e sorseggiare un bicchiere tra amici e simpatizzanti.

foto cadraio quater